Home > Pensieri in libertà, Scienza e Scemenza > Fine del mondo nel 2012? C’è chi se ne approfitta?

Fine del mondo nel 2012? C’è chi se ne approfitta?

Di quanto siano stupide e completamente inverosimili le teorie sulla “fine del mondo” del 21 dicembre 2012 ne ho parlato in un precedente articolo, a cui non voglio aggiungere niente se non linkare il video del servizio de “Le Iene” di pochi giorni fa (vedi il video su youtube).

Oggi invece voglio parlare di quelle persone che sanno perfettamente quanto siano sciocche queste leggende e premonizioni, ma comunque realizzano dei siti per trarre profitto dalla paura della gente, che in certi casi è pronta a fare anche grandi sacrifici pur di “salvarsi”.

Vi sembra impossibile che ci siano persone che credono realmente alla catastrofe del 2012?
Allora non avete mai provato a seguire forum, blog e newsgroup che parlano incessamente di questo argomento, non avete mai provato a contattare le persone che si ritengono “esperte” della catastrofe in arrivo e si ergono a protettori e salvatori dell’umanità.
Basti sapere che la psicosi è così forte che persino la Nasa è stata inondata di e-mail e di richieste di chiarimenti e ha dovuto aprire un sito per rispondere alle persone preoccupate, rassicurandole.

Bene, ho provato a fingermi una persona preoccupata dell’arrivo della catastrofe e ho scritto ad un sito di “esperti”… il quadro che ne è uscito è davvero preoccupante:

Grazie ad un commento di un visitatore sono venuto a conoscenza del sito butterfly2012, una (parole loro) “agenzia di consulenza – formazione – dislocazione” per fronteggiare gli eventi del 2012.
Avete capito bene, CONSULENZA (gratuita ma per avere dettagli bisogna pagare), FORMAZIONE (ti spiegano perchè la tua vita sta per finire e come devi reagire), DISLOCAZIONE (se abiti in un posto “non sicuro” ti suggeriscono di fare i bagagli!).

Fosse solo un sito di ragazzini come se ne vedono tanti, poco male. Ma questi di butterfly2012 sono un’organizzazione reale con sede legale in Svizzera, prende molto sul serio il suo “lavoro” e fornisce tempestive risposte (catastrofiste ovviamente) a coloro che inviano mail di aiuto.

Il tutto “garantendo concretezza e anonimato”, ovviamente (anche perchè fare certe cose alla luce del sole rasenta l’illegalità… meglio stare nell’ombra!)

Nonostante una falsa parvenza di scientificità (“scopo dell’Agenzia è fare chiarezza sugli eventi previsti per il 2012, basandosi unicamente su dati scientifici”), il sito si pone chiaramente a favore delle tesi catastrofiste (che vengono citate acriticamente) secondo cui nel 2012 (o attorno a quella data) succederà di tutto, e noi dovremmo scappare e rifugiarsi il prima possibile (magari dove consigliano loro, dopo aver pagato per saperlo).

Prima di mostrare lo scambio di email, ecco la pagina del loro sito in cui si svela il vero obiettivo e il loro programma:

1. raccolta di informazioni specifiche dagli utenti
2. restituzione dell’analisi dettagliata della situazione rischi nella quale l’interessato si trova
3. Piano operativo adeguato in considerazione dell’attuale locazione e dei componenti del nucleo famigliare.

Butterfly studia e progetta la miglior soluzione personalizzata, in considerazione delle necessità individuali e famigliari e, su richiesta degli interessati, una dislocazione in altra regione, Cantone o Stato, considerata più sicura per conformazione e posizionamento.

Chiaro? Per esserne certo, ho inviato alcune email fingendomi una donna con figlio (volevo vedere se si facevano scrupoli davanti ad una famiglia oppure no) [ve lo anticipo, no]:

Io:

Buongiorno,
leggo dal vostro sito internet che siete esperti sulla possibile fine del mondo che molti dicono ci sarà nel 2012… parlate di forti cambiamenti in certe zone e io sono preoccupata perchè ho un figlio piccolo e non so bene come comportarmi!
Io vivo tra Milano e Bergamo e ho paura di inondazioni o terremoti, voi cosa mi suggerite?

Butterfly2012:

I possibili e probabili cambiamenti relativi al 2012, sono, a nostro avviso, una realtà. Una realtà che però non va intesa come “fine del mondo” ma come un momento di cambiamento (radicale in talune zone) al quale è necessario prepararsi adeguatamente per poter superare indenni questo momento cruciale.
La nostra tranquillità nasce da questo: studio delle zone meno a rischio e, se necessario dislocazione in zone più sicure.

Quello che possiamo dirLe in questo momento, è:
1- non farsi prendere dall’ansia e dalla paura, perchè per ogni problema c’è una soluzione, anche se comprendiamo perfettamente la Sua situazione emotiva, soprattutto con un figlio piccolo (nda: complimenti!).
2- conoscere il luogo preciso (paese o città) dove abita, ci permetterebbe di fare un calcolo approsimativo ma reale, valutando se la Sua zona di residenza è ad alto, medio o basso rischio.
3- qualora poi risultasse un rischio significativo tale da prendere in considerazione un dislocamento (anche solo parziale), allora si potranno valutare altri aspetti e decidere cosa è meglio fare […]
Pertanto, se vuole inviarci semplicemente il nome della città o paese dove risiede, Le invieremo in breve tempo una stima generica sulla sicurezza del Suo luogo di residenza. Sulla base di questo è possibile fare altri ragionamenti.
Questa valutazione è gratuita e non comporta alcun impegno da parte Sua (nda: che gentilezza…).

Io:

Grazie per la rapida risposta!
Io abito a XXX, tra Milano e Bergamo, spero di non essere troppo a rischio […]
Non mi faccio prendere dal panico però sono parecchio spaventata, ne parlano anche alla tv, voi sapete qualcosa di più? Grazie

Butterfly2012:

Buongiorno,
Le informazioni che danno alla televisione sono a volte frammetarie e vaghe. […]
Secondo le informazioni in nostro possesso c’è da aspettarsi avvenimenti di vario genere per i quali è meglio iniziare a prepararsi, pur senza parlare di “fine del mondo”.

Osservando la Sua zona ad un primo sommario controllo stimiamo che dove abita Lei si presenta un rischio medio/medio-alto.
XXX ha una densità di popolazione limitata (poco più di 6.000 abitanti), ma ha anche cittadine limitrove nel raggio di 5/6 chilometri con una densità molto più alta, con l’aumento del rischio sociologico (nda: quindi secondo loro qualsiasi città sopra una certa soglia presenta “rischio sociologico”!!!).
Poco rischio sismico e alto rischio idrogeologico.
Già da questi dati, senza fare ricerche più approfondite, suggerirebbero di cercare un luogo più sicuro da affiancare alla Sua attuale locazione, qualora non desiderasse lasciarla per ragioni lavorative o di altro tipo.

Il nostro operato è a favore di singoli e famiglie che desiderano approfondire maggiormente le varie possibilità e avere supporto adeguato per affrontare gli eventi previsti o comunque per trovare collocazioni ritenute più sicure.
In questo senso, sarebbe opportuno approntare una consulenza specifica che identifiche esattamente l’attuale situazione e condizione della Sua famiglia, compreso il luogo abitativo e che Vi dia la possibilità di scegliere tra le zone ritenute più sicure (nda: a pagamento, ovviamente!).

Rimaniamo a Sua disposizione per ulteriori informazioni.

Io (dato che non volevo pagare, ho cercato di tirar fuori qualche altra informazione):

Grazie per la risposta, se è come dite forse è il caso di cercare un’altra sistemazione, ma cosa pensate possa succedere nel 2012? io non ho ancora le idee chiare e voi sembrate saperne molto di più degli altri!
Ok che non si parla di fine del mondo ma dite che ci saranno sconvolgimenti con rischio sociologico, cos vuol dire? Terremoti e inondazioni allora sono una certezza?
Vorrei saperne di più se possibile

Butterfly2012:

E’ necessario dire che CERTEZZE non ne ha nessuno, nè in senso positivo nè in senso negativo. E questo deve essere un punto fondamentale (nda: sante parole! peccato che poi subito dopo…)
Noi ci basiamo unicamente su dati scientifici che sono quelli sommariamente riportati nel nostro sito (nda: cazzate totalmente fuori dal mondo, ma che la gente comune non capisce ed è portata a credere).
Non possiamo ovviamente per ragioni di tempo in questa sede specificare tutte le varie possibilità, anche perchè dalle informazioni poste sul sito è facile desumere parecchio (nda: diciamo che non potete entrare in dettaglio perchè voi e la scienza siete due cose completamente diverse).
[…] (nda: taglio dove ripetono in 2 righe delle stupidate sulla frequenza di Shumann e sui poli magnetici, ve le risparmio)
Si sa che in caso di black-out, come già capitato molte altre volte, si possono venire a creare problemi di ordine sociale. Questo è il rischio sociologico: se abito in un paese di 1000 abitanti il rischio è minimo, se abito a Milano o Bergamo il rischio è altissimo.
[…]
Se desidera avere un dettaglio di rischi e pericoli relativi alla Sua zona, allora è necessario fare una Consulenza specifica (nda: fuori i soldiiiii).
Il fatto di non avergliela proposta sinora, ci è sembrato un modo per evitarLe di investire del denaro per avere informazioni specifiche, sapendo che già di massima si auspicherebbe un cambiamento di locazione (nda: roba da matti… consigliano di traslocare in base al nome della città in cui vivi! Una città tranquillissima come mille altre, potevo dire L’Aquila ma ho scelto un paese in zona Bergamo-Milano apposta!).
Ma, ripetiamo, se vuole scendere nei dettagli, non ci sono problemi.

Io:

Buongiorno, ho letto con l’attenzione la vostra risposta, siete molto disponibili e credo di potermi fidare se mi dite che è preferibile cambiare locazione…
Per quanto riguarda le informazioni scientifiche che proponete non sono assolutamente qualificata per comprenderle,  avrei però una domanda sui tempi, perchè cambiare abitazione non è semplice soprattutto in questi tempi difficili, ci saranno da fare molti sacrifici ma se il rischio è alto come dite sono sacrifici necessari!
Secondo i vostri studi il pericolo sarà concentrato alla fine del 2012 come dicono o è preferibile trovare una sistemazione stabile il prima possibile e che continui anche negli seguenti?
Voi sapreste consigliarmi dove andare? ci sono regioni più sicure di altre?
Grazie, scusate le tante domande ma sono davvero agitata e parlare con qualcuno di competente è molto rassicurante e mi dà speranza per il futuro.
(nda: che pirla che sono)

Butterfly2012:

Se è daccordo la metteremmo in contatto con il nostro referente in Italia. Lo può contattare tramite skype. […]
UNa volta che ha seguito la semplice procedura guidata, cerchi negli indirizzi: agenziabutterfly2012 e si collegherà con il nostro Consulente.
In questo modo può parlare direttamente con lui che Le darà tutte le spiegazioni che desidera e in vivavoce.
[…]

Qui mi sono fermato, sia perchè non sono una donna di mezza età e mi avrebbero riconosciuto, sia perchè ne avevo abbastanza di parlare con questa gentaglia.

Sì, ma chi è questa gente?

Cercando bene sul web c’è un nome di riferimento: (rimosso perchè butterfly2012 minaccia le vie legali, comunque potete trovarlo da soli).
Inoltre sul sito dicono di far parte dell’associazione consumatori  (rimosso perchè butterfly2012 minaccia le vie legali), che ha membri e consiglio direttivo belli stampati in seconda pagina.
Uno Stato serio dovrebbe prendere questi individui e metterli nei campi di granoturco, invece andranno avanti tranquillamente ad approfittare delle paure della gente fino al 2012 e oltre, visto che non si riferiscono precisamente alla data del 21 dicembre ma più genericamente la nostro periodo storico.

“Supportare una famiglia per il 2012 richiede preparazione, lavoro e dedizione.”
Sì, almeno due lauree e un master…

Mandate una mail di protesta qui:
infoline@butterfly2012.eu

2012vignetta

"Come hai fatto a capire che finirà nel 2012?" "Ho finito lo spazio sulla roccia..."

I possibili e probabili cambiamenti relativi al 2012, sono, a nostro avviso, una realtà

Annunci
  1. 12 novembre 2009 alle 19:03

    ma che XXX (censurato per minaccia di ritorsioni legali da butterfly2012).

  2. AURELIA79
    15 novembre 2009 alle 10:28

    Ciao ZaX e’ da molto ke non ti scrivo spero che tu stia bene!Sei uno dei pochi che mi infonde sicurezza.Anch’io ho mandato una mail a quest’agenzia ,e poiche’ avevo capito (e poi se non erro me lo avevi anke detto tu)che era un’agenzia a pagamento avevo specificato che la mia situazione economica non era florida.Ebbene dopo la prima mail di risposta identica alla tua prima mail (io vivo nelle Marche a Urbino)non mi hanno piu’ contattata….non potendo andare avanti a pagamneto.Te lo volevo far sapere…ciao e alla prossima

  3. Pablito
    6 dicembre 2009 alle 23:55

    Ciao ZaX! Scusa se irrompo sul tuo blog, ma ti sei accorto che quelli di cui stai parlando in questo post hanno aperto un blog? Vedi qui: http://butterfly2012.wordpress.com/ e continuano a parlare di frequenza Shumann. A volte ti sarò sembrato un pallido catastrofista, ma guarda questi cosa dicono anche qui: http://butterfly2012.wordpress.com/9%C2%B0-4-dicembre-2009-ecco-le-prove-dei-cambiamenti/
    A presto

  4. 21 dicembre 2009 alle 21:06

    Il sito in questione (www.butterfly2012.eu) è registrato a nome di tale XXX per la società XXX all’indirizzo Via XXXX. Il numero di telefono è XXXX, il fax XXX.
    Riporto questi dati solo perchè sono reperibili da chiunque sul whois dei domini .eu.

    (nota di ZaX: li elimino perchè relativi al gestore del sito e non dei contenuti)

  5. Alessandro Riboni
    22 dicembre 2009 alle 14:34

    Scusate se mi intrometto.
    Navigando su internet sono capitato sul vostro blog e devo dire che sono rimasto costernato dalla nuova “caccia alla streghe”.
    Le persone proprietarie del sito http://www.butterfly2012.eu che vivono in Canton Ticino e di cui state parlano (anzi direi cercando di sputtanare…) le conosco personalmente perchè ho chiesto a loro assistenza.
    Ben inteso, ognuno può avere la propria idea, voi compresi, ma quello che leggo nei post sono parole di persone che parlano senza sapere nulla, soprattutto sui costi così tanto additati sia dal gestore di questo sito che da Aurelia 79 che sostiene “nn potevo andare avanti a pagamento”… Mi chiedo se sapete realmente i costi perchè in caso contrario rischiate di fare una figura veramente misera. Sia per la legge italiana infatti che per l’intelligenza, si può parlare di qualcuno o di qualcosa a fronte di dati e non di ipotesi avanzate senza alcun sostegno concreto. Nella migliore delle ipotesi si fa la figura degli stupidi. Al contrario di voi io i costi inquisiti li conosco bene e li ho trovati pressochè ridicoli. Bene, ognuno può fare e dire quello che vuole, soprattutto nascondendosi dietro una mail di comodo, al contrario di queste persone che ci mettono “la faccia”. Non ho intenzione nè di aprire una diatriba, nè di prendere le loro difese. A questo semmai ci penseranno loro. Per correttezza ho segnalato questo blog a loro. Vedranno loro cosa vogliono fare, anche se ho delle perplessità sul mettere dei dati (che peraltro mi risulta non c’entrino nulla con i proprietari di Butterfly) che pur essendo alla portata di tutti, forse l’uso in questione di tali dati(quello di averli postati proprio qui sopra a fronte delle discussioni aggressive e in un certo qual modo lesive) viola norme giuridiche. E’ da considerasi infatti il contesto in cui questi dati vengono evidenziati.
    Per dovere di giustizia.

    Dott. Riboni Alessandro

    • ZaX
      22 dicembre 2009 alle 14:42

      Che cosa vuol dire che ci sono dei costi? Ci sono costi anche se si telefona alla gente per convincerla ad espatriare perchè arrivano i puffi, non per questo diventa legale poter raccontar cazzate sul 2012 e lucrarci su, o sono pazzo io?

      Ho postato dati pubblici e chiesto di inviare mail di protesta, nulla più. Se i dati sono errati, verrano tolti.
      Se i dati sono veri (cosa riscontrabile dal loro sito), restano. Non mi risulta ci siano problemi legali in tutto questo (forse non si può dire lo stesso di quello che fanno loro).

      Per dovere di giustizia.

    • Giuseppe
      22 dicembre 2009 alle 17:04

      …ho come l’impressione che questo dott. riboni sia stato chiamato in causa dai proprietari del sito.
      mi sembra che spinga un pò troppo sulla difesa di queste persone che “conosce personalmente” e che abbia citato troppe volte la questione legale…

      mi è capitata una cosa simile una volta che sputtanavo un fotografo professionista su youtube, ma questa è un’altra storia.

      E’ SEMPLICEMENTE RIDICOLO CONVINCERE LE PERSONE A SPOSTARE LA LORO VITA IN BASE A DELLE TEORIE ASSURDE !!! E PER DI PIU’ PRETENDERE UN PAGAMENTO!!!

      Chiunque lo faccesse, in un paese civile, verrebbe preso e processato per PROCURATO ALLARME con aggravante di STROZZINAGGIO, caro DOTT. RIBONI… ma purtroppo per noi, i suoi amici possono continuare a scrivere tutte le stronzate che vogliono, almeno fino a quando qualcuno segnalerà il sito alla polizia o alla guardia di finanza e loro faranno i loro bravi controlli…

  6. AURELIA79
    22 dicembre 2009 alle 15:04

    In quanto tirata in causa
    Io ribadisco quanto detto prima ,che e’ un dato di fatto,in quanto dopo aver fatto presente la mia non agiata vita economica sono stati loro a non contattarmi piu’ (forse perche’ non potevo pagare???), se mi avessero risposto e mi avessero illustarto il loro “listino” prezzi (cosa che non e’ stata fatta)e magari fossero stati per me accessibili,io non avrei avuto problemi a fidarmi e a farmi “aiutare” da queste persone.Scusi Dott.Riboni lo sfogo, ma ad essere definita alla “meno peggio” stupida non ci sto affatto…

  7. Alessandro Riboni
    22 dicembre 2009 alle 17:57

    Ribadisco che non sono intenzionato ad entrare in diatribe, ma che ho voluto segnalare, per ciò che concerne la mia diretta esperienza, un paio di cose. Ognuno poi è libero di pensarla come vuole.

    Nello specifico la risposta ad Aurelia79:
    non sono a conoscenza di come le cose sono andate nel tuo contatto, rilevavo solamente una certa incoerenza con i contatti che ho avuto io. Se hai qualche dubbio, forse sarebbe stato meglio rivolgersi a loro.

    Nello specifico la risposta a Giuseppe:
    le impressioni sono personali e non opinabili. Rimane il fatto che io con loro non c’entro nulla. Ho mandato delle mail e mi sono state date delle risposte sino a scegliere la via del supporto. Ognuno creda a ciò che vuole.
    La questione legale è stata suggerita (guarda che c’è una bella differenza tra enunciare articoli del codice civile e penale e suggerire dei difetti giuridici…) semplicemente perchè ho delle competenze in merito. Ma come ho detto, non sta a me fare interventi di un certo tipo.
    Proprio per questo ti dico che Procurato Allarme (art.658 c.p.) e Strozzinaggio (art.108/1996 c.p.) sono assolutamente fuori luogo.

    Nello specifico la risposta a ZaX:
    guarda che nessuno cerca di convincere nessuno, almeno io non ho avuto questa esperienza. E potrei dirti la stessa cosa sul lucro. Scusa ZaX ma anche nella finta mail che hai scritto a loro e che hai postato su questo blog, non mi sembra di ravvedere tutta questa insistenza nel farti espatriare e chiederti del soldi…

    Alessandro

  8. Massimiliano
    22 dicembre 2009 alle 18:27

    Abbiamo avuto segnalazione di questo Blog da un nostro assistito.
    Non ci interessa entrare in questione con soggetti che non hanno adeguatamente letto il nostro sito e il nostro Blog.
    Tale lacuna è evidente, altrimenti certe affermazioni cadrebbero nel vuoto o sarebbero fatte solo da persone il cui intento è palesemente quello di ledere.

    Definita la nostra posizione scriviamo per il seguente motivo:
    in questo Blog si lede l’immagine di persone che sono regolarmente registrate. Abbiamo una sede rintracciabile e degli indirizzi rintracciabili (a differenza dei tanti che insultano in maniera anonima).
    Tolleriamo il fatto che non tutti possono avere le stesse idee ma non possiamo tollerare gli atteggiamenti lesivi alla nostra persona e alla nostra immagine.
    Ad una prima e sommaria analisi rileviamo quanto segue:
    questo Blog viola apertamente:
    1-l’articolo del Codice di procedura Penale n.595 (contestualmente “2012-chi-ne-approfitta”)
    2-l’articolo del Codice di Procedura Penale n.594 (contestualmente “nda: che merde”)
    3-l’articolo del Codice di Procedura Penale n.414 che per quanto possa apparire controverso, si contestualizza la segnalazione di nomi e indirizzi di persone in un clima di evidente risentimento (da qui l’istigazione al delitto di cui l’articolo citato).
    Diffidiamo pertanto il gestore di questo Blog dal continuare a comportarsi in tale modo e ad intervenire immediatamente nel eliminare e modificare tutte quelle parti che ledono l’immagine di Butterfly 2012 e dei suoi proprietari.

    Il Vostro Blog è uno dei tanti pro e contro il tema “2012”.
    Siete liberi di scrivere tutto ciò che volete che non violi la legge e la nostra immagine.
    Per chiarezza, prima di dire che noi violiamo la legge, informatevi MOLTO bene.
    Quello che voi pensate non ci riguarda, la nostra immagine si.

    Vi diamo 24 ore per togliere e modificare tutti i riferimenti di cui sopra, in caso contrario avvieremo una procedura legale nei confronti del gestore di questo Blog (che anche se minorenne ha delle responsabilità dirette), chiedendo di conseguenza danni morali e materiali (allora si che i soldi li tirate fuori…).

    Distinti saluti

    • ZaX
      22 dicembre 2009 alle 18:56

      Eccoli qui, a farsi forza con gli avvocati.
      Nessun problema, ho già rimosso alcuni riferimenti e domani con più calma ne rimuoverò altri.

      Sappiate che fare la parte del leone con un minuscolo blog peggiora la vostra immagine molto più di quello che ho scritto io e possono scrivere mille persone con articoli come il mio.

      E la frase finale “allora sì che li tirate fuori i soldi” fa capire perfettamente quali sono i vostri interessi.

    • Renzo
      22 dicembre 2009 alle 19:18

      Temo che quello che da più fastidio a questa gente sia l’ articolo in sè, e non queste violazioni da azzeccagarbugli (mi sfugge tra l’ altro: l’ istigazione al delitto): la paura che la notizia giri svelando questa che altro non è che una truffa. Come vuoi chiamare una società che mette in ballo tutte le peggiori teorie pseudoscientifiche pur di farti credere che il mondo non è al sicuro e che solo loro, in cambio di un più o meno lauto compenso si intende, sono in grado di fornirti le informazioni necessarie alla sopravvivenza? Qui non si tratta di credere o no nel 2012, qui si tratta di inocularti finte verità scientifiche allo scopo di sottrarrarti denaro!
      E questa ho paura sia libertà di espressione!

  9. thoeni
    22 dicembre 2009 alle 19:29

    Ma non ho capito, il commento arriva dai gestori di “WordPress” o dagli avvocati di questa rispettabilissima società che fa cose serissime?
    In ogni caso, un bel VAFFANCULO a chi prende in giro le persone oneste (o ignoranti) ci sta tutto, anche nel caso in cui costoro dovessero nascondersi dietro le belle giacche e cravatte dei loro rispettabilissimi avvocati. Quando si dice che l’informazione fa paura, eh?

  10. 23 dicembre 2009 alle 10:58

    Riscontriamo che il gestore di questo Blog, dietro nostra esplicita richiesta, ha portato alcune necessarie modifiche al Blog stesso per evitare di incorrere in procedimenti penali. Malgrado ciò, non è ancora stata modificata la parte relativa all’articolo n.595 del Codice di procedura Penale (diffamazione) già segnalata nel nostro post di ieri (contestualmente “2012-chi-ne-approfitta”).
    Facciamo notare che questo Blog è stato creato specificatamente per ledere l’immagine di Butterfly 2012 e di coloro che operano in essa. Il titolo stesso del Blog accusa apertaamente Butterfly di approfittarsi delle persone, tesi questa che non trova alcun riscontro legale e giuridico, nè sul nostro sito, nè nel nostro Blog. E’ solo un opinione di alcuni che Butterfly violi la legge. Ma un’opinione non può trasformarsi in un’accusa di questa portata.
    Accusare qualcuno, persona o azienda, senza avere prove di quanto si afferma è un reato perseguibile penalmente. Creare un Blog per contrastare opinioni è legale, accusare senza il minimo riscontro no.
    Auspichiamo che il gestore non abbia ancora provveduto a cancellare la diffamazione “ecco chi se ne approfitta” , solo per un ritardo temporale.
    E’ nostro dovere confermare che se entro questa sera tali termini non saranno rimossi completamente insieme ad ingurie di vario tipo (vedi commento di Fede del 12 novembre), faremo valere le nostre ragioni nelle opportuni sedi.

    • ZaX
      23 dicembre 2009 alle 11:07

      Chi vi credete di essere?
      Su questo blog il 2012 è solo uno dei mille argomenti, altro che “questo Blog è stato creato specificatamente per ledere l’immagine di Butterfly 2012”!!!

      Comunque sia a me importa solo che l’articolo resti, quindi non ho problemi a cambiare il titolo del post ed eliminare quei 2-3 punti che secondo voi ledono la vostra immagine.
      Certo che fareste miglior figura evitando di minacciare vie legali, ma probabilmente avete la coda di paglia.

    • ulisse
      23 dicembre 2009 alle 11:16

      Non so se la legge (svizzera o italiana) potrà occuparsi di questo caso. Attualmente, inoltre, non nutro molta fiducia nell’efficacia dei tribunali.
      Detto questo però, sono certo che voi della Butterfly un giorno farete i conti con la vostra coscienza e, guardandovi allo specchio, vi accorgerete di essere delle merde non solo perchè ve lo dicono gli avventori di questo o di quell’altro blog, ma perchè non riuscirete a guardarvi in faccia. Ed è molto peggio.

      • 23 dicembre 2009 alle 11:29

        Replica a ZaX: per chiarezza, quando diciamo “questo blog” intendiamo questa pagina (https://logzero.wordpress.com/2009/11/12/2012-chi-ne-approfitta/).
        Non pensavamo che c’era bisogno di specificare, ma se questo rende più chiare le cose, va bene.
        Quello che ci importa è semplicemente che questo o altri blog, siti e quant’altro, non ledano Butterfly2012. Tutto qui. Esprimete pure le vostre opinioni in modo giuridicamente corretto, così come facciamo noi sia sul nostro Blog che nel nostro OPERATO.
        Grazie.

        • ulisse
          23 dicembre 2009 alle 11:57

          Ho un dubbio: ma rampadilancio è veramente un avvocato (o similari?). No perchè dopo tutti quegli studi almeno dovrebbe sapere che si scrive “Non pensavamo che CI FOSSE bisogno di specificare” e non “Non pensavamo che c’era bisogno di specificare”.

          Sto pensando che questo potrebbe essere pane per i denti di Mi Manda RaiTre e di Striscia La Notizia. Che fine ha fatto poi la Tucker?

          Il 2012 potrebbe arrivare molto prima per la Butterfly…

  11. thoeni
    23 dicembre 2009 alle 12:24

    rampadilancio :
    Replica a ZaX: per chiarezza, quando diciamo “questo blog” intendiamo questa pagina (https://logzero.wordpress.com/2009/11/12/2012-chi-ne-approfitta/).
    Non pensavamo che c’era bisogno di specificare, ma se questo rende più chiare le cose, va bene.
    Quello che ci importa è semplicemente che questo o altri blog, siti e quant’altro, non ledano Butterfly2012. Tutto qui. Esprimete pure le vostre opinioni in modo giuridicamente corretto, così come facciamo noi sia sul nostro Blog che nel nostro OPERATO.
    Grazie.

    Quindi non conoscete la differenza tra un blog ed un post, andiamo bene! 🙂
    Chissà che partito votereste, se foste italiani!

    ZaX, a mio avviso qualcuno qui sta fingendo di essere un avvocato per intimidirti… e quel qualcuno non sono io. Comunque, ora che hai cambiato il titolo, credo sia tutto legalmente ineccepibile, ottimo lavoro! L’importante è fare informazione corretta, e poi le persone che leggono potranno farsi una loro idea su questa rispettabilissima società, e sul loro rispettabilissimo OPERATO :))

  12. thoeni
    23 dicembre 2009 alle 12:28

    Fede :
    ma che XXX (censurato per minaccia di ritorsioni legali da butterfly2012).

    Sarebbe più corretto “censurato per minaccia di ritorsioni legali da rampadilancio” 😀
    Suona più divertente… ovviamente finché non arriverà anche il legale “pugnirotanti”…

    • 23 dicembre 2009 alle 13:34

      Questo è l’ultimo post perchè abbiamo cose più importanti da fare che non entare in annose discussioni con chi, per pregiudizi e preconcetti, non vuole vedere neanche l’evidenza.
      In sintesi:
      1- potete distorcere tutte le cose da noi scritte sia nel sito che nel Blog, rimane il fatto che la cintura fotonica è segnalata da noi NON come elemento fondamentale dei cambiamenti epocali, ma SOLO come dato riportato da scienziati (rimando al sito).
      2 per il discorso della risonanza e altro, vi rimando alle seguenti “sciocchezze”, anche se siamo sicuri che le avete già lette bene e mai sino in fondo…
      http://butterfly2012.wordpress.com/9%C2%B0-4-dicembre-2009-ecco-le-prove-dei-cambiamenti/
      3- rischio idrogeologico/sismico/ambientali, ecc… BASATI SUL NULLA?! Questa è la prova più evidenete della volontà di NON voler vedere. Andate sulla sezione articoli del ns sito e trovate articoli correlati. Inoltre, ci basiamo su informazioni scaricate e costanti aggiornamenti da siti quali quelli della Protezione civile e simili…altro che “basati sul nulla”. Se parliamo di percentuali di rischi regionali, vuol dire che i dati in mano li abbiamo e non ce li siamo inventati noi. Sono informazioni queste che si possono trovare con accurate ricerche in internet. Informatevi prima di aprire bocca….

      Basate sul nulla sono le repliche dei blog come il vostro: abbiamo lanciato pubblicamente la sfida di smentirci con dati scientifici circa i cambiamenti riportanti nel link qui sopra segnalato…. ma ad oggi, neanche uno dei tanti blog che gridano a gran voce “alla bufala” ci ha smentito… neanche uno….

      Con questo è tutto.
      Grazie per l’ospitalità e…. auguri per la responsabilità…

      • ZaX
        23 dicembre 2009 alle 13:54

        Si vede molto bene che non provenite al mondo scientifico, non basta mettere un’intervista a Gregg Braden per avere ragione di centinaia di ricercatori che dicono il contrario.

        Trovatemi una tabella, un link, un qualcosa che dica che la frequenza di Shumann è in crescita. NON ESISTE, sono solo parole al vento.

        Che i problemi ambientali esistano e si stia facendo troppo poco per risolverli è una certezza, ma che questo c’entri con il 2012 o con le informazioni pseudo scientifiche che voi usate come prove è tutt’altra storia.

        Di certo non scriverò MAI post contro associazioni ambientaliste che lottano per far conoscere alla gente il global warming o i pericoli dovuti alle polveri sottili o alle centrali nucleari.

        Voi fate tutt’altro, e la vostra serietà è chiara dal titolo del sito, che contiene la data molto di moda: 2012.

        Comunque sia, visto che era il precedente erail vostro ultimo messaggio, vi saluto.

  13. 23 dicembre 2009 alle 12:35

    Il punto non è se chi scrive è un legale o meno, il punto è se quello che si scrive e quello che si fa, è legalmente corretto e lecito.
    Questo per chiudere ogni questione.

    In ogni caso vi suggerisco di leggere questo articolo:
    http://butterfly2012.wordpress.com/il-peso-della-responsabilita/

    Saluti

    • ZaX
      23 dicembre 2009 alle 12:44

      Incredibile il vostro post.
      Non è una questione di “mal che vada” o “ben che vada”, ci sono dati scientifici e sciocchezze conclamate, e voi vi basate su queste ultime per avvalorare la vostra idea che il mondo è a rischio nei prossimi anni (cintura fotonica! risonanza in rialzo!).

      C’è libertà di parola, quindi potete scrivere quello che vi pare, ma convincere le persone che la propria città è a rischio idrogeologico/sismico/sociologico basandovi sul nulla è al limite dell’illegalità. Limite che viene ulteriormente spinto in avanti per il fatto che vi fate pagare per entrare nei dettagli.

      Non sta certo a me decidere se quello che fate sia da fermare o meno, ma almeno fatemelo scrivere, come voi scrivete le vostre idee.

  14. Pablito
    23 dicembre 2009 alle 17:54

    Volevo segnalare che anche la RAI ha cominciato ad interessarsi al fenomeno “2012: Vendere l’Apocalisse” e lo potete trovare a questa URL: http://scenari.blog.rainews24.it/2009/11/20/2012-vendere-lapocalisse/
    Nel servizio vengono mostrati vari siti discutibili.
    La mia solidarietà a ZaX

    • ZaX
      23 dicembre 2009 alle 18:05

      Grazie del link e della solidarietà 🙂

  15. 23 dicembre 2009 alle 23:42

    Salve,
    mi scuso innanzitutto per aver creato problemi al gestore di questo blog (a cui va tutta la mia solidarietà) riportando, troppo spensieratamente, in un commento dei dati personali, peraltro nemmeno appartenenti a chi realmente gestisce il sito, che però ricordo sono reperibili da chiunque in appositi registri su Internet.
    Voglio quindi esprimere la mia perplessità davanti agli atteggiamenti di tale “Massimiliano” o “rampadilancio”, gestore, a sua detta, del sito di cui si parla.
    Infatti egli alterna un linguaggio formale, riportando articoli di legge, ad un lessico di tutt’altro registro (“allora si che i soldi li tirate fuori…”).
    Egli inoltre dimostra ignoranza, oltre che in ambito informatico (chiamando blog un semplice post!), anche in ambito legislativo, confondendo il Codice Penale (del quale fanno parte gli articoli citati) con il Codice di Procedura Penale, che tratta di ben altri argomenti.
    Penso che questi pochi elementi esplicitino molto chiaramente che tipo di personaggio è colui che amministra Butterfly2012, sito che, secondo chi scrive, rischia molto di più di questo blog sotto il profilo giuridico.

    • ZaX
      24 dicembre 2009 alle 12:37

      Nessun problema Fabio, pubblicare quei dati è assolutamente legittimo, visto che sono pubblici e disponibili a chiunque: http://www.eurid.eu.
      Li ho eliminati per evitare inutili discussioni con queste persone, quello che conta è che il post e il blog (per coloro che sanno la differenza) rimangano online senza modifiche sostanziali.

      Non sta a me stabilire se butterfly2012 infranga o meno la legge, purtroppo…
      Ciao e grazie

  16. giorgio
    7 gennaio 2010 alle 17:32

    Signor Sulu, inverta immediatamente la rotta, Spock imposti le coordinate di Lugano, Scotty pronto a trasferire la potenza ai faser ?.
    Pronti capitano i faser sono armati.
    Uhura, contatti ZaX, a curvatura otto saremo operativi in tre giorni.
    Se ZaX ritiene utile il nostro intervento possiamo polverizzare gli uffici di Butterfly 2012 in 2,67 nanosecondi Signore.
    D’accordo Spock – allarme giallo.
    Signor Sulu, ci porti in orbita attorno alla terra …

  17. giorgio
    7 gennaio 2010 alle 17:49

    Qualcuno avverta “Massimiliano” o “rampadilancio” che neanche Lugano è sicura: la nave stellare USS Enterprise è in rotta verso la terra e tra tre giorni sarà in orbita con i faser armati e, secondo notizie scientifiche certe, sarà dotata del nuovo cannone fotonico, ormai in uso da un paio di anni anche sulle navi Vulcaniane.

  18. 10 febbraio 2010 alle 11:09

    E così sulle assurdità del 2012 possa c’è chi vende consigli su come mettersi in salvo… Non ci avrei mai creduto se non lo avessi letto.

    D’altra parte per spacciare un ciarlatano patentato come Gregg Braden per “geologo” (mentre ha solo lavorato al CED di una compagnia petrolifera e nella sua biografia non c’è traccia di una qualsiasi carriera universitaria) e per “scientifiche” le panzane che propina serve davvero tanta ignoranza; forse troppa, per non pensare alla malafede… Ma magari mi sbaglio data la “serietà” di rampadilancio…

  19. 17 febbraio 2010 alle 14:51

    purtroppo devo dire che questa volta non sono in accordo con qunto scrivi, al dilà della gente che ci marcia e ci guadagna sulle apure altrui… ma tutti gli psicanalisti e psicoterapeuti fanno lo stesso … e non solo loro…. mi fa strano che tu che sei sensibile non ti sia accorrto che siamo realmente in un momento critico del nostro pianeta e che presto saremo veramente alla fine di un’epoca e all’inizio di una nuova… credi che la terra non si ribellerà mentre noi la teniamo ingabbiata in strade di cemento come fossero camici di forza… io sento che mai come adesso dobbiamo, non avere paura, ma rispetto della terra nella quale viviamo e credo che questo benedetto 2012 possa essere una data messa lì dagli antichi per farci fermare e riflettere. E’ questa la vita per la quale siamo nati???? respirae smog, mangiare cibi clonati e geneticamente modificati, bere acque inquinate e non riconoscere la forza della Natura????
    bene, ho detto la mia, ciao cri

    • ZaX
      17 febbraio 2010 alle 16:13

      Affermare che il 2012 è una sciocchezza non significa chiudere gli occhi davanti ai danni che l’uomo sta arrecando al mondo.

      Mostrare che non esiste alcun fondamento scientifico che indica che il 21-12-2012 sarà una data diversa da oggi o da dopodomani non significa che non si possa vivere e impegnarsi per difendere la natura e per cambiare il nostro modo di vivere che indubbiamente sta portandoci alla rovina.

      Dividiamo le cose serie dalle sciocchezze, per evitare che l’obiettivo di cambiare il modello economico/sociale della nostra società non venga ridicolizzato il giorno dopo del 21-12-2012, quando tutti si accorgeranno che non è cambiato assolutamente nulla.

      E per cambiare (questo lo dico ai migliaia che sperano nel 2012 ma continuano a pensare solo a se stessi nelle urne) prima di tutto smettiamola di votare quei 2-3 partiti che si scambiano il 95% dei voti ma continuano a fregarsene dei veri problemi della Terra.
      Grazie.

  20. donamaya
    10 marzo 2010 alle 17:56

    Carissimo ZaX, ho letto tutto, post e commenti, fino a qui…Apprezzo l’impegno che ti sei preso per dividere la realtà dalla fuffa, ti fa onore perché c’è proprio bisogno di chiarezza ed onestà…
    Riguardo all’onestà, solo una considerazione: vi immaginate Schindler che si fa pagare per salvare tutte quelle persone dalla morte?
    Credo che un criterio utile da usare in questi tempi sia quello del valore inverso: più vogliono farvi pagare una cosa, meno vale (anche in termini di utilità)
    Le cose più importanti costano poco (es. pane, patate, polenta…), quelle fondamentali non costano nulla (es. aria, acqua, amicizia, amore)!!!!!
    Credo che il 2012 abbia valore perché noi umani, se non ci fissano la data dell’interrogazione, provetta o esame, tendiamo a non impegnarci…
    Per molte popolazioni è effettivamente una data di svolta, ma non per le sue correlazioni astronomiche (scientificamente irrilevanti, come hai ben dimostrato),quanto piuttosto per il suo valore simbolico di ricorsività, avendo gli antichi un concetto del tempo ciclico, con ogni periodo collegato a determinati eventi…
    Concordo con molte espressioni di Cristiana, siamo ad un punto di svolta che chiede ad ognuno di noi di analizzare la sua vita e decidere quali cambiamenti portare al suo modo di pensare (per noi donne forse più “sentire” ;-)) e di agire…
    “Una profezia che si avvera è una profezia fallita”, così si esprimono gli anziani maya riguardo al 2012, e NESSUNO di loro parla di fine del Mondo, se non gli autori, americani e non, che han venduto migliaia di libri sull’apocalisse, molti fornendo nomi di siti “immuni dal disastro”…
    Credo ci sia già un nuovo avvento di agenzie immobiliari… “100% 2012 survival granted”
    Non serve dire altro, vero?

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: