Home > Pensieri in libertà, Politicando > Another Brick in the Wall (non c’è solo Berlino)

Another Brick in the Wall (non c’è solo Berlino)

Oggi si festeggiano 20 anni dalla caduta del muro di Berlino. Giusto celebrare questo momento come la fine della guerra fredda e la fine della folle divisione di una città e di un popolo in due parti.

Mi sembra però altrettanto importante non dimenticare che esistono altri muri della vergogna, creati recentemente da quelle nazioni così democratiche e così avanzate da poter stabilire quali siano muri i giusti e quali siano quelli sbagliati, seguendo la regola che se li costruiscono loro tutto bene, altrimenti sono gravissime violazioni dei diritti umani.

Questi muri sono costruiti sul confine USA-Messico (dal 1994) e sull’inesistente e illegittimo confine Isreale-Cisgiordania (dal 2004).

Ecco un po’ di foto:


Messico-USA: indovinate da che parte stanno gli USA?

Messico-USA: la divisione prosegue anche nel mare...

Israele-Cisgiordania: impossibile superare il muro

Israele-Cisgiordania: un paese tagliato fuori dal mondo

Annunci
  1. Lorella
    12 novembre 2009 alle 01:30

    delle belle inquadrature del muro tra israele e cisgiordania ci sono nel film “il giardino di limoni” : )

    sono tutti un gran monumento alla tristezza della stupidità umana

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: